15 Marzo 2021
ZONA ROSSA dal 15 marzo

L'intera regione Emilia Romagna è collocata in zona rossa con Nuovo L'ordinanza del Ministero della salute del 12 marzo 2021 (pdf1.68 MB) a partire da lunedì 15 marzo per 15 giorni.

Le nuove regole in vigore sono:

Attività commerciali e servizi alla persona

  • Chiusi tutti i negozi, ad eccezione di quelli che vendono generi alimentari e beni di prima necessità compresi in questo elenco.
  • Nei giorni festivi e prefestivi chiudono i negozi all'interno di centri e gallerie commerciali, ad eccezione di: farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, punti vendita di generi alimentari e prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.
  • Restano sempre aperte farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi, edicole e librerie.
  • Sono sospesi tutti i servizi alla persona (compresi parrucchieri ed estetisti) ad eccezione di lavanderie e servizi di pompe funebri.

Scuole e università

  • Sospesa l'attività in presenza anche per Scuole e Nidi d'infanzia.
  • Scuole primarie, medie, superiori e università svolgono l'attività didattica solo a distanza.
  • Resta sempre garantita l'attività in presenza per l'uso dei laboratori e per alunni con disabilità o bisogni speciali.

Spostamenti

  • Sono vietati gli spostamenti tra Comuni e all'interno dello stesso Comune, ad eccezione degli spostamenti per lavoro, salute e necessità.
  • Sono vietati gli spostamenti verso abitazioni private (visite ad amici e parenti).
  • Dalle 22 alle 5 sono consentiti gli spostamenti solo per motivi di lavoro, salute o necessità.
  • Sono sempre vietati gli spostamenti verso altre Regioni, salvo quelli per motivi di lavoro, salute e necessità.
  • Sono vietati anche gli spostamenti dai Comuni con meno di 5.000 abitanti.

Attività sportiva

  • È possibile fare attività motoria individuale (mantenendo almeno 1 metro di distanza e con mascherina) in prossimità dell'abitazione.
  • È possibile fare attività sportiva individuale all'aperto (mantenendo almeno 2 metri di distanza) all'interno del proprio Comune (ad eccezione degli sport che comportino uno spostamento - come corsa o bicicletta - purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza).
  • È sospesa l'attività motoria e sportiva di base in centri e circoli sportivi.
  • Restano chiuse palestre, piscine, centri benessere e centri termali.

Ristorazione

  • Ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ecc. sono aperti esclusivamente per la vendita da asporto, consentita dalle 5 alle 22.
  • Nei bar e altri servizi simili senza cucina (ATECO 56.3), l'asporto è consentito fino alle 18.
  • È sempre consentita la consegna a domicilio, senza limite di orario.

Attività culturali

  • Sono sospese le mostre.
  • Sono chiusi al pubblico i musei e altri istituti e luoghi della cultura.
  • Le biblioteche restano aperte solo per restituzioni e ritiro di materiale prenotato.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi