26 Gennaio 2012
TERRE DI REGGIO EMILIA

Aumento dell’urbanizzazione ed erosione del terreno agricolo:una tendenza irreversibile? Stimoli per una politica delle terre agricole a Reggio Emilia come strumento di difesa del territorio nell’ambito di un modello di sviluppo alternativo alla società dei consumi.
Gruppi di acquisto terreni e proprietà collettiva: esperienze realizzate e prospettive.
9.00
Apertura lavori a cura di Rete Acqua - Suolo e saluti autorità con
Roberta Rivi, Assessore Provinciale Agricoltura: promozione territoriale,
tutela dei consumatori e benessere animale.
Prof. Domenico Pietro Lo Fiego, Preside Dipartimento Scienze Agrarie degli
Alimenti, Università di Modena e Reggio Emilia.
9.30 – 13.00
Prima sessione: Interventi ed esperienze
Partecipanza di Nonantola - Modena, Gruppo Acquisto Terreni - Mantova,
Terre de Liens - Francia, Società Europea Finanza Etica e Alternativa - Padova.
13.00 – 14.00
Buffet con degustazione di vini e assaggio prodotti tipici dei produttori locali.
14.30 - 17.00
Seconda sessione: Aspetti socio-economici dello sfruttamento del suolo
Comunicazioni di Davide Biolghini, resp. Distretto Economia Solidale Rurale
Parco Sud Milano e professore Università della Calabria e Maurizio Gritta
Presidente Coop. Agricola IRIS, Cascina Corte Regona - Cremona.
A seguire dibattito.
Conclusioni a cura di Rete Acqua-Suolo.

La Rete Acqua - Suolo di Reggio Emilia è un gruppo di coordinamento partecipato da diverse realtà territoriali reggiane attive nella difesa dei beni comuni, nella tutela dell'ambiente e del territorio rurale, nell'agricoltura locale e nell'economia solidale. Attualmente la Rete Acqua-Suolo, nata all’interno del percorso verso il distretto di Economia Solidale di Reggio Emilia, è composta da: WWF, Ass. Il Gabbiano, Coop. La Collina, Dinamica, RuRe, Comitato Acqua Bene Comune, LabTerre.
Terre de Liens: associazione della società civile nata in Francia nel 2003 con l’obiettivo di facilitare percorsi di accesso alla terra per i contadini acquisendo terreni in aree rurali.
SEFEA: società cooperativa costituita nel 2002 a Trento con l’obiettivo di promuovere e sostenere lo sviluppo della Finanza Etica in Europa, nata dall’iniziativa di 10 membri della federazione Europea delle Banche Etiche e Alternative, opera per lo sviluppo dell’economia solidale e della finanza sociale.
GAT: società agricola, con la partecipazione di 40 soci per l’acquisto di terreni
nel territorio mantovano per realizzare progetti di agricoltura biologica.
Partecipanza agraria di Nonantola: una antica forma di proprietà collettiva di terreni e tuttora in uso che deriva dalla Carta del 1058 in cui l’Abate di Nonantola concede al popolo il diritto d’uso condiviso del terreno
coltivabile posto all’interno dei confini del paese.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi