12 Febbraio 2021
COVID, COLDIRETTI ESSENZIALE PER PACE SOCIALE GRAZIE ALLA CAPILLARITA’

Assessore Donini: “Durante una pandemia così grave, un importante aiuto alla popolazione”

Oggi 1.500 nuovi contagiati, 1.000 sintomatici. Il 95% dei morti è over 60

«Il Covid è un virus terribile, perché si contiene solo con misure antitetiche alle regole dell’economia: se non fosse per l’apporto di associazioni come la vostra sarebbe difficilissimo mantenere la pace sociale, potrebbero acuirsi le tensioni all’interno della popolazione e sarebbe difficile arginarle». Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute, Raffaele Donini, intervenuto questa mattina in videoconferenza all’incontro di Coldiretti Emilia Romagna Pensionati. All’incontro, al quale sono intervenuti il presidente regionale, Paolo Monari, il Direttore di Coldiretti Emilia Romagna, Marco Allaria Olivieri, hanno partecipato anche il presidente di di Coldiretti Pensionati Reggio Emilia, Livio Motti, insieme al direttore Maria Cerabona e ad una rappresentanza del consiglio pensionati reggiani.

Nel corso dell’incontro l’assessore Donini ha ricordato che, ad oggi, il 18% dei vaccini effettuati in Italia sono stati somministrati in Emilia Romagna. «Stiamo andando bene - ha detto Donini - ma il nostro programma vaccinale si inserisce all’interno di quello nazionale e ci atteniamo a quella che è l’unica linea».

«Siamo in una situazione ancora compatibile con la zona gialla - ha continuato l’assessore alla Salute. L’Rt ora è 0,94 ma i numeri stanno crescendo a causa della circolazione sul nostro territorio della variante inglese, particolarmente contagiosa, e dell’aumento dei contatti derivante da 12 giorni di zona gialla: oggi i nuovi contagi sono stati 1.500, con 1.000 sintomatici».

Donnini ha aggiornato i presidenti delle provincie emiliano romagnole e tutti i presenti sul piano vaccinale regionale ed ha aggiunto che «vedere 10.000 morti in Emilia Romagna è stato uno shock. Era inimmaginabile. Anche solo 6 mesi fa».

«Al momento abbiamo 120 operatori sanitari che lavorano ogni giorno al vaccino della popolazione, ma, se le forniture aumentassero e ce ne fosse l’esigenza, potremmo quadruplicare la nostra efficienza, arrivando dai 10.000 di oggi a 45.000 vaccinati al giorno».

«Avere idea di qual è e quale sarà la programmazione sanitaria regionale – commenta Motti, presidente Coldiretti Pensionati Reggio Emilia – è anche rassicurante, soprattutto per noi anziani che, oltre ad essere la parte di popolazione più a rischio, abbiamo visto in questi ultimi mesi ribaltare tutti i nostri punti fermi. Proprio per questo sarà mia premura – conclude Motti - informare gli oltre 3mila agricoltori che fanno parte della nostra associazione con l’intento di farli sentire anche meno smarriti».

La presenza dell’assessore regionale all’incontro di Coldiretti è stata oltre che gradita assolutamente essenziale. Il Direttore regionale di Coldiretti Marco Allaria Olivieri lo ha rimarcato, nel ringraziare l’assessore per la sua presenza, essenziale per trasmettere a tutti gli associati provinciali gli aggiornamenti per affrontare l’evoluzione dell’emergenza dal punti di vista sanitario. «L’Emilia Romagna è un regione d’eccellenza – ha continuato Allaria Olvieri – grazie all’impegno di tutti gli attori coinvolti. L’agricoltura, che produce cibo di qualità e ha un ruolo determinante nell’aiutare la cittadinanza a nutrirsi in modo sano e quindi a mantenersi in salute, è pronta a fornire la massima collaborazione nella lotta alla pandemia, essendosi dimostrato, assieme a quello sanitario, il comparto di maggiore importanza strategica in questa fase così critica».

La volontà dichiarata dall’assessore Donini di impegnarsi per mantenere attivi i nuovi presidi sanitari anche a pandemia conclusa per continuare a garantire assistenza alle fasce d’età più avanzate, quelle maggiormente colpite dal Covid, è stata riconosciuta ed apprezzata dal presidente nazionale di Coldiretti Pensionati, Giorgio Grenzi, intervenuto all’incontro. «Il 95% delle vittime del Covid - ha detto Donini - è over 60».

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi