7 Febbraio 2012
BANDO ISMEA ASSEGNA TERRENO AI GIOVANI

ISMEA: BANDO PER ASSEGANZIONE DI TERRENI AI GIOVANI.

L’Ismea al fine di agevolare l’insediamento dei giovani in agricoltura pone in vendita i terreni rientrati nella sua disponibilità.
Questi terreni sono riservati ai giovani che intendono insediarsi per la prima volta in agricoltura come titolari d’imprese individuali ovvero come legali rappresentanti di una società.
Le domande scadono il 20 febbraio 2012.
CHI PUO’ PARTECIPARE
La partecipazione al presente bando è riservata ai giovani che intendono insediarsi per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo azienda e che, alla data di pubblicazione del presente bando, risultino in possesso:

  • dell’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 non ancora compiuti,
  • della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • della residenza nel territorio della Repubblica italiana;
  • delle adeguate conoscenze e competenze professionali, secondo quanto stabilito dalla misura “insediamento di giovani agricoltori” del Piano di Sviluppo Rurale della Regione di locazione del terreno; nel caso di mancato possesso del requisito, è concesso al giovane un periodo di adattamento non superiore a 36 mesi a decorrere dalla data di comunicazione dell’avvenuta aggiudicazione per consentire di soddisfare i requisiti relativi alla competenza e capacità professionali.

Sono esclusi dal seguente bando i giovani

  • nei cui confronti è pendente un procedimento per l’applicazione di una delle misure di prevenzione dell’art. 3 della legge 27 dicembre 1956 n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della legge 31 maggio 1965 n. 575;
  • nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure dall’applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell’art. 444 del CPP per reati che comportano la pena accessoria del divieto di contrarre con la P.A, nonché reati in materia ambientale e in materia di immigrazione, igiene e sicurezza dei lavoratori.

Sono parimenti esclusi dalla partecipazione tutti i soggetti che, alla data di pubblicazione del presente bando, abbiano già percepito o siano in attesa di partecipare un premio di primo insediamento, e non si dichiarino disponibili a rinunciarvi in caso di aggiudicazione.
DOCUMENTI DA PRESENTARE
Al momento della presentazione della domanda, a pena di esclusione, il giovane deve inoltre:
1.      presentare un “Piano Aziendale”, che dimostri la sostenibilità economica e finanziaria dell’operazione e comprenda almeno:
·         gli obbiettivi individuati per lo sviluppo delle attività aziendali;
·         l’eventuale programma degli investimenti previsti per il raggiungimento degli obiettivi prefissati;
·         la programmazione per la realizzazione degli interventi previsti ed i tempi di realizzazione;
·         il fabbisogno formativo ai fini dell’acquisizione delle capacità imprenditoriali;
·         la situazione finale dell’azienda, con riferimento anche a eventuali strategie di mercato, agli aspetti occupazionali, ai risultati economici conseguibili ed alla sostenibilità finanziaria dell’investimento.
2.      dichiarare di volersi insediare per la prima volta in agricoltura come titolare di impresa individuale, ovvero come legale rappresentante di una società (di persone o di capitali) ovvero di essersi insediato per la prima volta da non oltre sei mesi dalla data di pubblicazione del bando;

  1. dichiarare di non aver mai percepito o di non essere in attesa di percepire un premio di primo insediamento  ma di rinunciarvi in caso di aggiudicazione.
  2. dichiarare di conoscere ed accettare tutte le clausole del presente bando.

Il difetto dei requisiti indicati al presente articolo comporta l’esclusione del soggetto dalla procedura e, in caso  di aggiudicazione, la decadenza della stessa. Saranno parimenti esclusi ovvero dichiarati decaduti, in caso di aggiudicazione, i soggetti che alla data di pubblicazione del bando risultino in possesso da oltre 6 mesi dell’iscrizione al registro delle imprese, della partita IVA, della qualifica professionale (IAP) ovvero istanza di riconoscimento della qualifica professionale presentata alla Regione competente (Ai fini del termine di presentazione fa fede il protocollo di arrivo presso il competente ufficio regionale), all’iscrizione nell’apposita gestione previdenziale agricola e alla legale rappresentanza e i poteri di amministrazione della società.
Entro i cinque anni dalla data di assegnazione l’amministrazione potrà avviare le azioni necessarie alla verifica dello stato di attuazione del piano di sviluppo aziendale e dei requisiti soggettivi (eventuali revisioni del piano dovranno essere valutate ed autorizzate da ISMEA). La mancata acquisizione dei requisiti nei tempi previsti comporta la revoca dell’aiuto e la risoluzione del contratto di vendita dell’azienda agricola.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Ai fini della partecipazione al presente bando, a pena di esclusione, i soggetti interessati dovranno far prevenire ad ISMEA – Direzione Amministrativa – Via Nomentana, 183 – 00161 ROMA, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 20/02/2012, la propria domanda di partecipazione contenuta in apposito plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, in modo da non consentirne l’apertura accidentale.
I soggetti interessati a partecipare al presente bando possono presentare domanda per l’acquisto di un solo terreno. Tutte le domande di partecipazione al bando per l’acquisto di più terreni saranno escluse. Saranno parimenti escluse le domande pervenute da soggetti interessati a partecipare al presente bando come titolari di impresa individuale o di società agricola uni personale e riferite ai terreni il cui prezzo è superiore a 1 milione di euro. In ogni caso, tutte le domande di partecipazione riconducibili al medesimo centro di interesse saranno escluse.
Alla domanda di partecipazione devono, a pena esclusione, essere allegati i seguenti documenti:
·         copia di un documento di identità del partecipante in corso di validità;
·         il “piano Aziendale”, redatto in conformità a quanto previsto dall’articolo 2, comma 3, lett a)del presente bando e sottoscritto in ogni foglio in calce dal partecipante;
·         Copia della ricevuta attestante l’avvenuto versamento di euro 1.000,00, secondo quanto previsto dal successivo comma 5;
·         Copia della documentazione attestante il possesso delle conoscenze e competenze professionali, come previsto dall’articolo 2, comma 1, lettera D) del presente bando ovvero dichiarazione sostitutiva resa dal partecipante ai sensi dell’articolo 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445;
·         Certificato dei carichi pendenti ovvero dichiarazione sostitutiva resa dal partecipante ai sensi dell’articolo 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445;
·         Certificato generale del casellario giudiziale ovvero dichiarazione sostitutiva resa dal partecipante ai sensi dell’articolo 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.
All’atto della presentazione della domanda di partecipazione dovrà essere versata ad ISMEA l’importo di euro 1.000,00 (euro mille/00) a titolo di cauzione infruttifera, da versare, a mezzo di bonifico, su apposito conto corrente, intestato ad ISMEA, in essere presso l’istituto Centrale Banche Popolari Italiane.
PROCEDURA DI GARA
L’esame delle domande di partecipazione sarà eseguito da parte di un’apposita Commissione interna Ismea, che procederà in seduta pubblica alla apertura dei plichi e alla verifica delle regolarità delle domande e, in successiva seduta riservata, alla attribuzione dei punteggi.
I punteggi e i criteri di preferenza per la definizione della graduatoria sono stabiliti nell’allegato D al presente bando.
 PUBBLICAZIONE DELLA GRADUATORIA
Successivamente al provvedimento di definitiva approvazione adottato dal Direttore Generale di ISMEA, verrà pubblicato sul sito internet www.ismea.it, la graduatoria relativa a ciascun terreno.
Gli esiti del presente bando saranno comunicati ai partecipati tramite raccomandata A/R inviata al domicilio eletto o dichiarato nelle rispettive domande di partecipazione. Agli esclusi saranno resi noti i motivi di esclusione.
RINUNCIA e DECADENZA
È facoltà del singolo aggiudicatario rinunciare all’aggiudicazione, senza alcuna pretesa o richiesta, e con diritto alla restituzione della cauzione, nel caso in cui, trascorso un anno dalla ricezione della comunicazione di aggiudicazione, non sia stato possibile procedere alla stipula del contratto di vendita per motivi a lui non imputabili.
STIPULA DEL CONTRATTO
La stipula del contratto di vendita e la consegna del terreno avverranno successivamente all’ultimazione delle procedure per l’acquisizione della piena disponibilità del fondo da parte di ISMEA ed alla regolazione dei procedimenti amministrativi. L’istituto si farà carico di provvedere alla cancellazione di eventuali trascrizioni illegittime di pignoramento e/o di iscrizioni ipotecarie per debiti assunti da soggetti non proprietari del bene.
Ai sensi dell’art. 1523 c.c., la proprietà del terreno sarà acquistato dall’assegnatario solo dopo il pagamento dell’ultima rata di prezzo. Trascorsi cinque anni dalla stipula, l’assegnazione potrà comunque chiedere il riscatto anticipato del fondo. Ai sensi della vigente normativa, sui terreni acquistati, graverà il vincolo di invisibilità per la durata di anni 15. nel caso in cui l’aggiudicatario voglia costituire sui terreni oggetto della presente procedura il “compendio unico”, si applicheranno i vincoli e gli obblighi previsti dall’articolo 5bis del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 228, salvo successive modifiche ed integrazioni.
Gli obblighi delle parti, le cause di risoluzione del contratto, i vincoli di legge e le cause di decadenza da eventuali benefici fiscali e ogni altro aspetto non considerato nel presente bando, saranno regolati nel contratto di vendita con patto di riservato dominio.
È possibile prendere visione del bando completo passando nei nostri uffici o consultando il sito ISMEA.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi